Risorse terminate. Quest’anno l’ Earth overshoot day cade oggi, 8 agosto 2016

Lunedì 8 agosto 2016 l’umanità ha consumato la totalità delle risorse che la Terra può rinnovare in un anno, secondo la ONG Global Footprint e il WWF.

Nel 2015, il giorno del sorpasso era caduto il 13 agosto. La data avanza inesorabilmente dagli anni 1970. Quell’anno era il 23 dicembre. Nel 1980 era il 3 novembre. Nel 1990 era il 13 ottobre. Nel 2000 era il 4 ottobre. Nel 2005 era il 3 settembre. Nel 2010 era il 28 agosto. Negli ultimi anni vi è stata una preoccupante accelerazione e per coprire i consumi a livello globale, vi sarebbe bisogno dell’equivalente di 1.6 pianeti Terra.

Il costo di questo consumo eccessivo è ben visibile : penuria di acqua, erosione del suolo, crollo della produzione agricola e delle riserve di pesci, deforestazione, scomparsa di talune specie animali. Vivere a credito può essere solo provvisorio, perchè la natura non è un giacimento dal quale si può attingere all’infinito.

Le emissioni di CO2, il principale gas a effetto serra, sono il più importante fattore di sorpasso. Rappresentano il 60 % della nostra impronta ecologica globale e nel 2015 hanno raggiunto livelli record. La comunità internazionale si è impegnata, durante la Conferenza di Parigi sul clima lo scorso dicembre, a ridurle, per controllare il riscaldamento climatico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *